Un abile beneficio di incontri e nei guai

Un abile beneficio di incontri e nei guai

Match.com, il incarico gestito della stessa istituzione di Tinder e OkCupid, e denunciato di aver utilizzato account fasulli e spam verso stimolare come veicolo quantita di abbonamenti

La Federal Trade Commission (FTC), l’agenzia federale statunitense perche si occupa di antagonismo e assistenza dei consumatori, ha incominciato una causa contro il luogo d’incontri Match.com, accusandolo di avere sfruttato account fasulli attraverso trascinare i suoi iscritti ad abbonarsi alla variante a versamento del sito. L’azienda dice giacche non e fedele e sostiene affinche cosi condizione travisato il meccanica del suo contributo, ma la episodio potrebbe avere conseguenze a causa di diversi altri siti e app di incontri, i cui meccanismi sono numeroso poco trasparenti e tesi per creare una certa sottomissione da pezzo dei loro utenti. Match.com e di bene di incontro Group, la piuttosto capace holding dedicata ai servizi e alle applicazioni per gli incontri, proprietaria frammezzo a gli gente di Tinder (la app durante il dating con l’aggiunta di scaricata al puro), OkCupid, PlentyOfFish e Hinge.

Riguardo a Match.com gli utenti non possono ribattere ai messaggi che ricevono dalle altre persone, a fuorche in quanto non sottoscrivano un abbonamento. Il complesso invia un’email qualsiasi turno in quanto si riceve un tenero messaggio sul situazione, per mezzo di un trattato giacche incentiva ad abbonarsi durante intraprendere la chiacchierata. Successivo la FTC, negli ultimi anni ci sono state centinaia di migliaia di casi per cui le email inviate da Match.com facevano rinvio ad account fasulli, aperti da terzi per ammettere prodotti, toccare non molti imbroglio oppure spandere propaganda indesiderate.Read More